Il nuovo decreto Green Pass di febbraio

Misure urgenti in materia di certificazioni verdi Covid-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività nell’ambito del sistema educativo, scolastico e formativo

Con il D.L. 5 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 febbraio 2022 vengono introdotte alcune novità importanti sulla gestione dell’emergenza Covid-19 in ambito scolastico e le nuove validità del Green Pass.

Per quanto ci riguarda, approfondiremo in questo articolo le novità introdotte nei luoghi di lavoro.

La nuova estensione del Green Pass: pronti, partenza, v…

Il nuovo Green Pass ottenuto con la dose booster di vaccino (terza) o con la guarigione dopo due dosi, ha durata illimitata. Si attiverà a partire dal giorno della somministrazione o dal certificato di avvenuta guarigione (tempi telematici permettendo) e non prevede altre dosi di richiamo.

Per le persone che, invece, siano guarite dal virus con una sola dose di vaccino, il Green Pass avrà durata 6 mesi.

Autosorveglianza: autocontrollo e pazienza

Decade il regime di quarantena per chi, con due dosi di vaccino e guarigione avvenuta, venisse a contatto stretto con un positivo. Si introduce, anche per questa categoria, l’autosorveglianza. 

L’autosorveglianza prevede l’obbligo di indossare mascherine FFP2 fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto. Prevede inoltre di effettuare un tampone rapido o molecolare nel caso di  comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

Semaforo verde! Addio zona rossa per i vaccinati

Per chi fosse in possesso del Green Pass derivante da ciclo vaccinale completo o da guarigione (Green Pass Rafforzato), vengono eliminate le restrizioni da eventuale zona rossa. 

Solo i non vaccinati, perciò, dovranno rispettare le restrizioni previste dal possibile passaggio in zona rossa.

Contattaci

Compila il form per inviare una richiesta di informazioni.